Corso di Primo Soccorso Veterinario: grazie a tutti!

Grazie alla Dr.ssa Pucci e a Valentino

Domenica 18 Novembre si è svolto il nostro Corso di Primo Soccorso Veterinario. E’ stata un’esperienza bellissima: una grandissima partecipazione, tante belle persone, la nostra Dr.ssa Lucia Pucci che per 7 ore di fila ha parlato di argomenti importanti per il benessere del nostro amico peloso.

E’ stata una giornata impegnativa, ma siamo tornati a casa contenti di quello che è stata, contenti di quello che è venuto fuori, contenti dei ringraziamenti ricevuti a fine giornata, contenti di aver raggiunto gli obbiettivi prefissati.

Un ringraziamento particolare va alla Dr.ssa Lucia Pucci, che con la sua semplicità ha spiegato per una giornata intera, rispondendo a tutte le domande che le venivan fatte. Gli argomenti trattati dalla Dr.ssa sono stati tantissimi e tutti mirati affinchè si possa imparare quelle nozioni che a volte, estremizzando, possono fare la differenza tra la vita e la morte del nostro cane. Alcuni argomenti spesso tendiamo a sottovalutarli, ma Lucia ha fatto passare il messaggio che niente va dato per scontato, niente va preso “sotto gramba” e che non si può mai dire “Oh… alla fine capiterà proprio a me???” 

Un altro grazie va a Valentino, un ragazzo che è stato “alunno” del nostro corso. Valentino a fine giornata ci ha consegnato una lettera che dovrebbe farci riflettere su quello che il nostro amico a 4 zampe vorrebbe da noi.
Sono alla fine 10 semplici punti su cui riflettere, scritti dal punto di vista del cane. Grazie Valentino per il tuo pensiero… faremo tesoro di questa tua lettera.

Le 10 cose che vorrei dirti

  1. La mia vita dura circa 10/16 anni al massimo, ogni volta che mi separo da te per me è una sofferenza. Pensaci prima di adottarmi;
  2. Sii paziente con me, dammi il tempo di capire cosa vuoi che faccia, la maggioranza delle persone capisce soltanto una lingua, mentre da me si pretende che io ne capisca due: quella canina e quella umana
  3. Fidati di me, perchè tu sei la mia unica ragione di vita;
  4. Non restare arrabbiato/a con me a lungo: tu hai il tuo lavoro, i tuoi amici, i tuoi divertimenti, io ho soltanto te;
  5. Parla con me, anche se io non capisco le tue parole, mi piace ascoltarti e riconoscerei tra mille la tua voce;
  6. Devi sapere che: comunque mi tratterai ti perdonerò sempre, ma non potrò mai scordare quello che mi fai, segnandomi per sempre
  7. Prima di picchiarmi, ricordati che potrei difendermi, ma non sceglierei mai di morderti;
  8. Prima di sgridarmi perchè sono testardo, stanco o sbagliato, chiediti se c’è qualcosa che non va. Forse il cibo non è adatto, o sono rimasto troppo solo, o il mio cuore si sta indebolendo e sto invecchiando;
  9. Per favore prenditi cura di me quando sarò vecchio, anche tu invecchierai e avrai bisogno di qualcuno che si prenda cura di te e che non ti abbandoni;
  10. Quando arriverà il giorno del mio ultimo viaggio, per favore resta accanto a me, non dire che non puoi sopportare di vedermi morire, non lasciare che io affronti quel terribile momento da solo. Se sarai al mio fianco sarà più facile per me lasciarti, perchè saprò che mi vuoi bene e che stai facendo quel che è più giusto per me.